STOP AI PRIVILEGI DELLA CHIESA!

22 Giugno 2020 Off di Acciaio

Autore: Acciaio

Sappiamo (quasi) tutti che la Chiesa cattolica gode di numerosi benefit da parte dello Stato italiano.

I contributi più disparati, le esenzioni fiscali, gli stipendi degli insegnanti di religione nelle scuole, l’8 x mille, le tariffe postali agevolate ecc… Costano allo Stato miliardi di € ogni anno.

L’UAAR ha fatto una grandissima ricerca ed ha quantificato il costo annuo della Chiesa cattolica in:

6.748.274.249 €!

Lo Stato perde quasi 7 miliardi di € all’anno!

Noi siamo assolutamente contrari a questo sistema, riteniamo che (in una società capitalista) le confessioni religiose debbano SOSTENTARSI SOLAMENTE ATTRAVERSO I FEDELI, E NON ATTRAVERSO LO STATO!

In una società socialista c’è posto per la spiritualità personale, ma non per le varie organizzazioni religiose. Esse sono parte integrante del sistema capitalista che vogliamo distruggere.

Io da ateo convinto e da contribuente, sono indignato: perché devo finanziare una cosa di cui non faccio parte?

Questi 7 miliardi circa potrebbero essere utilizzati per salvaguardare i lavoratori, abbassare le tasse o per mandare prima le persone in pensione!

I diritti dei potenti non vengono mai toccati, gli unici a rimetterci seriamente sono sempre i lavoratori.

W I LAVORATORI!

Fonti: