L’uomo più saggio ch’io abbia mai conosciuto non era in grado né di leggere né di scrivere

18 Giugno 2020 Off di voyager
Jose’ Saramago fonte lacapannadelsilenzio.it

Oggi ricordiamo la morte di un grande scrittore portoghese Jose’ Saramago. 
Premio Nobel per la letteratura e grande oppositore della Globalizzazione.

E già feroce voce di dissenso al regime fascista di Salazar in Portogallo.

E vogliamo ricordarlo con una delle sue più celebri frasi:

“l’uomo più saggio ch’io abbia mai conosciuto non era in grado né di leggere né di scrivere”

Questo a voler ricordare che la Scuola e’ uno dei posti più sensibili per ogni paese.
Ogni insegnante deve essere messo nelle condizioni di poter insegnare oltre alle proprie discipline anche l’indipendenza di pensiero.

Ed ad ogni alunno devono essere date quelle basi minime e necessarie affinché evolva il libero pensiero di ciascun individuo.

Non e’ sufficiente formare milioni di laureati bravi all’interno dei propri schemi , sopratutto in un paese come il nostro oramai alla fame di cultura etica.